domenica 11 aprile 2010

Riprodurre cardellini

Bè questo argomento è così vasto, ci sono tonnellate di cose da dire e libri e che parlano di questo argomento, ma penso niente può essere comparato con l'esperienza diretta.

La cosa più importante è preparare i riproduttori attraverso una alimentazione appropriata e disporre di buone gabbie da cova

Mantenendo i cardellini in salute puoi iniziare a pensare alla riproduzione.
Vi suggerisco di iniziare la preparazione a Gennaio (se si usa luce artificiale), ed almeno a fine Febbraio (se si usa luce artificiale).

1. Inserire nella stessa gabbia la coppia divisa dalla griglia.
2. Dal lato della femmina: forsire osso di seppia e pastoncino
3. Dal lato del maschio: aumentare i semi di canapa e di girasole

Intorno alla terza settimana di Marzo, sistemare un nido dal lato della femmina, e fornire il giusto materiale per la costruzione del nido. Suggerimento: alle cardelline piacciono le cose bianche

il nido deve essere preparato e nascosto attraverso rametti di abete finto.
Prendetevi il tempo necessario e prepara con attenzione questa parte, potrebbe essere un passo decisivo durante la riproduzione!!!

Suggerimento: Aumentare la % di proteine nel cibo e la % di grassi!!! Qualcuno usa somministrare vitamina E, ma ricordatevi che la vitamina E senza grassi NON FUNZIONA!!!

Intorno alla prima settimana di Aprile è tempo di unire la coppia, quindi togliete la griglia e godetevi le vostre coppie!

Dubbi? Lasciate un commento!
Nick

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento